Nuovi record e due medaglie conquistate per l’apneista Homar Leuci
Menu

Nuovi record e due medaglie conquistate per l’apneista Homar Leuci

Leuci 1Domenica 9 ottobre 2016 si è chiuso il mondiale di apnea profonda CMAS di Kas, in Turchia. L'atleta milanese Homar Leuci, che negli anni precedenti ha realizzato anche record mondiali a Soverato, ha portato a casa due medaglie “pesanti”: una d’oro nella specialità monopinna, con -104 mt dove s’incorona campione mondiale; l’altra d’argento nella specialità della rana profonda, con -74 mt dove s’incorona vice-campione mondiale e stabilisce il nuovo record assoluto italiano della disciplina.
Le sue due medaglie hanno un grosso peso e fanno sì che l’Italia ne conquisti ben 6 e si classifichi prima nel medagliere finale davanti alla Repubblica Ceca con 4.
Il successo dei mondiali è il giusto epilogo di una stagione davvero eccezionale in quanto, l’atleta milanese, aveva stabilito già alle Bahamas al “Vertical blue” , la competizione più importante al mondo, ben due record italiani assoluti: uno in assetto costante con la monopinna con -105 ed uno in free immersion con -95.

Rientrato in Italia, Leuci ha stabilito record in Calabria, a Soverato, dove, a inizio agosto, fissa il nuovo record italiano assoluto di rana con -72 mt.

Ai campionati italiani di metà settembre a Ustica si è incoronaTO Campione italiano di rana profonda con -60 mt, conquistanto il bronzo nel campionatoLeuci 2 italiano di monopinna.

“Una stagione incredibile - commenta l’apneista - che mi ripaga in risultati di tutti gli sforzi fatti in carriera e soprattutto mi riscatta dopo due annate non facili dal punto di vista dei risultati, mi fa capire le mie potenzialità e la mia maturità come atleta. Sono davvero soddisfatto – ha proseguito - e il fatto di sentire l’inno nazionale che suona per il mio risultato, ed aver portato la bandiera più in alto di tutte è un emozione impagabile. Sono più motivato che mai – ha concluso - e proiettato già agli obiettivi importanti del 2017, ovvero il ‘Vertical blu 2017’, essendomi classificato di diritto, il challenge delle Bahamas, quello più importate al mondo, l’europeo a maggio ai Caraibi e l’europeo di Kas a inizio ottobre, in Turchia.”

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa