Soverato Sport
Menu

Soverato Sport

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Squillace, il Pd chiede chiarezza al Comune su tassa rifiuti e acqua potabile

tari squillaceSQUILLACE - «L'idea che come circolo Pd abbiamo della politica è quella di intenderla come uno strumento per rendere quanto possibile migliore la vita dei cittadini. Questa modalità di ragionamento ci porta a delle considerazioni ispirate ai fatti che accadono nel paese». Lo afferma il circolo “Sandro Pertini” del Partito Democratico di Squillace, che interviene dopo la notizia secondo cui in molte città italiane, a seguito di un errore di calcolo, alcune bollette della Tari (tassa rifiuti) sono ingiustamente maggiorate. «Noi non sappiamo se anche a Squillace questo errore di calcolo c'è stato – dicono i democrat squillacesi – per cui ci rivolgiamo sindaco, agli assessori comunali e ai consiglieri tutti, compresi gli assenti, affinché chiariscano questo aspetto e, ove necessario, si restituisca il dovuto ai cittadini. Sarebbe altresì importante sapere come è andata a finire la vicenda sollevata, tempo fa, da alcuni consiglieri di minoranza in merito ad un errore nella contabilizzazione nel ruolo della spazzatura, per cui anche qui, ci sarebbero delle somme non dovute anzi delle “economie per euro 97.468”, per come lo stesso sindaco ebbe a dichiarare alla stampa». Sempre a proposito di spazzatura, i dem squillacesi rilevano che «sarebbe il caso di sapere a che punto è la procedura per la nuova gara visto che ormai la stessa è stata deliberata». Il Pd, inoltre, interviene sull’argomento “acqua potabile”. «E' stato posto in riscossione – scrive il circolo - il ruolo dell'acqua. Anche qui sono mazzate. Ci sentiamo, però, di porre in essere alcune osservazioni e, anche qui, ci rivolgiamo al sindaco, agli assessori comunali e ai consiglieri tutti, compresi gli assenti. Il periodo temporale di riferimento del ruolo è relativo all'intervallo tra l'estate del 2016 e quella del 2017. In questo intervallo di tempo sono intervenute ordinanze di non potabilità dell'acqua, per cui, non sarebbe il caso di riconoscere un ristoro ai cittadini per il periodo, facilmente quantificabile, durante il quale non hanno utilizzato l'acqua?». E sempre in merito al ruolo dell'acqua, il Pd solleva un altro problema. «A Squillace – secondo i dem - esistono utenti che usufruiscono dell'acqua potabile e non la pagano. Non lo diciamo noi. Questa cosa è scritta in una delibera della giunta municipale, la n. 4 dell’8 gennaio 2016, dove si prende atto di una nota del responsabile del servizio finanziario per il quale “durante la rilevazione delle letture delle utenze idriche la ditta incaricata ha rilevato una serie di misuratori la cui matricola non risulta presente nella banca dati”. Detta in italiano corrente: a Squillace esistono persone che rubano l'acqua e, a quanto pare, sono in tanti a saperlo. Naturalmente, dal momento che l'acqua ilcComune la deve pagare a chi gliela fornisce, questo significa che i cittadini che ricevono la bolletta pagano anche l'acqua di chi se la ruba». Il Pd, dunque, rivolgendosi all’amministrazione comunale, «e pure ai carabinieri», si chiede: «Chi sono questi solerti ladri? Sono stati individuati? Sono stati denunciati? Sono state recuperate, per quanto possibile, le somme dovute? Sono questi, pensiamo, davvero atti dovuti. Per nostro conto, a breve, ci attiveremo contattando le associazioni dei consumatori per avviare tutto quanto sarà necessario per tutelare gli interessi dei nostri concittadini».

Carmela Commodaro

Volley Soverato corsaro a Milano. Club Italia ko

Club Italia Crai 1
Volley Soverato 3

Parziali set: 30/28; 14/25; 20/25; 22/25

CLUB ITALIA: Enweonwu 6, Fucka ne, Morello 4, Lubian 5, Cortella, Pietrini 21, Omoruyi 4, De Bortoli (L), Tonello ne, Turco, Fahr 9, Nwakalor 16, Mangani, Bulovic 1. Coach: Massimo Bellano

VOLLEY SOVERATO: Bacciottini, Millesimo ne, Formenti ne, Bertone 9, Donà (K) 7, Gray 24, Frigo 12, Pizzasegola 1, Valli ne, Caforio (L), Taborelli 2, Mc Mahon 8. Coach: Leonardo Barbieri

ARBITRI: Dell'Orso Alberto – Piubelli Massimo

DURATA SET: 34', 22', 23', 24'. Tot 1h43'

MURI: Soverato 8, Club Italia 12

club italia SoveratoVolley Soverato corsaro. La squadra di coach Barbieri espungna per tre set a uno il "Centro Federale Pavesi" superando il Club Italia di coach Bellano. Una vittoria meritata e sudata contro le azzurrine che nonostante l'infortunio a fine primo set della forte Enweonwu, hanno dato filo da torcere a Bertone compagne. È stata una gara che il Soverato ha vinto, avendo spinto al momento giusto, non permettendo a Pietrini e compagne di rimontare. Passiamo al match, davvero bello e di alto livello. Al Centro tecnico federale Pavesi le due squadre schierano i seguenti sestetti: padrone di casa in campo con Morello in regia e Nwakalor opposto, al centro Fahr e Lubian, in banda Enweonwu e Pietrini con libero De Bortoli. Il Soverato risponde con la diagonale Pizzasegola – Mc Mahon, al centro Frigo e Serena Bertone, schiacciatrici Donà e la canadese Gray con libero Caforio. Davanti ad una buona presenza di pubblico inizia il match tra le azzurrine e il Soverato di Barbieri. Buona partenza ospite ma poco dopo squadre in parità sul 9-9. Prova il.Club Italia ad allungare 11-9, ma Soverato nn vuole far scappare le ragazze di coach Bellano. Squadre di nuovo in parità, 14-14, con punto ospite di Mc Mahon. Sono le padrone di casa, però, a piazzare un mini break con ace di Pietrini e cosi sul 17-14, arriva il time out chiesto da coach Barbieri. Club Italia sembra prendere il sopravvento ed allunga 21-17 ma Soverato con due grandi muri poco dopo è a ridosso delle locali, 22-21, e coach Bellano ricorre al time out. Scambi bellissimi tra le due compagini e pubblico divertito da una bella pallavolo. Al rientro, sul 23-22, fast di Pietrini e arrivano due palle set per le azzurrine; Mc Mahon e Frigo annullano ed il punteggio è 24-24 con nuovo vantaggio Club Italia. Ancora parità e sul 25-25 attacco della schiacciatrice Enweonwun che poggia male il piede ed esce dal campo tra gli applausi del " Centro Pavesi". Entra Omoruyi. Soverato ha ben tre volte la possibilitá di chiudere il parziale ma ci sono due errori al servizio per le ioniche. Parità 28-28 e, con due ace consecutivi, il Club Italia chiude il set 30/28. Si mantiene in equilibrio il gioco come testimoniato dal punteggio 11-11. È Soverato a provare l' allungo, 11-13, ma le locali sono sempre attaccare alle avversarie. Calabresi a più tre, 12-15 ed è time out Club Italia. Altri due punti Soverato al rientro con pipe di Gray ed arriva un doppio cambio nel Club Italia sul punteggio di 12-17. Muro di Taborelli e biancorosse avanti 14-20 con time out per Bellano. Al rientro, cinque punti consecutivi danno il set al Soverato per 14/25. Nel terzo set dopo un avvio equilibrato, passa a condurre Club Italia 12-10 ma Soverato.ribalta 12-13 e passa ancora sul 12-15; sul 14-17 coach Bellano chiama tempo. Squadre in campo e di nuovo vicine nel punteggio 16-17 con le biancorosse di Barbieri che allungano nuovamente, 16-20 con altro time out per Club Italia. Frigo e compagne si portano a tre punti dal set, 18-22, con Club Italia che cerca il recupero ma Soverato con cinque palle set a disposizione non sbaglia e chiude al secondo tentativo con Gray per 20/25. Sotto di un setamico Club Italia parte meglio sul Soverato nel quarto parziale; le azzurrine conducono 10-7 e Barbieri ricorre al time out. Due punti dividono le squadre, 12-10 e poco dopo è ancora parità 15-15 in questa fase centrale del quarto gioco. Squadre che giocano punto a punto e sul 22-22 Soverato con Frigo passa in vantaggio ed è time out per coach Bellano sul 22-23. Niente da fare per le azzurrine e Soverato chiude alla grande 22/25 conquistando tre punti pesanti su un campo difficile. Grande vittoria e calabresi che in attesa dei risultati della domenica si portano al secondo posto a meno uno dal Cuneo. Prossimo appuntamento, al "Pala Scoppa" contro Zambelli Orvieto domenica prossima.

Club Quadrifoglio Soverato avanza agli ottavi di finale di Coppa Calabria

quadrifoglioSOVERATO - Primo passo compiuto dal Club Quadrifoglio Soverato, qualificato agli ottavi di finale di Coppa Calabria Memorial “Stefano Gallo”. I biancorossi di mister Vitale bissano la vittoria sul Nausicaa, sconfiggendolo questa volta 8-2 nel match di ritorno dei sedicesimi di oggi pomeriggio al “Pala Scoppa” dopo la gara di andata disputatasi sabato scorso a Sant’Andrea. Anche questoggi Sinopoli e compagni hanno offerto una gara splendida, condita da grandi giocate e arricchita dalle tante reti segnate. Nel tabellino dei marcatori sono entrati lo stesso Sinopoli e Parisi (una doppietta per parte), poi Girillo, D’Aquino, Mongiardo e Matacera. Prossimo avversario del Quadrifoglio la vincente della sfida tra il Roccella ed il Futsal Seles, in attesa dell'inizio del campionato di Serie D.

Francesco Gioffrè

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa