Calcio a 5 Serie D, il Giropaco tiene testa alla capolista, ma cede 4-1
Menu

Calcio a 5 Serie D, il Giropaco tiene testa alla capolista, ma cede 4-1

Giropaco-Cavita 001SOVERATO – Alla fine di una partita tiratissima, la capolista del girone, il Cavita, riesce ad avere la meglio sul Giropaco, ottenendo un’importante vittoria per 4-1. Nonostante il risultato possa sembrare largo, i “verdi” non hanno assolutamente sfigurato al cospetto dei primi in classifica, e possono anche recriminare per quanto si è visto in campo, complici un po’ di sfortuna ed il pessimo arbitraggio. Nei primi minuti di gioco è l’equilibrio a farla da padrone, con i soveratesi che si difendono e chiudono bene le avanzate dei “giallorossi”. Al 17’ il risultato si sblocca, il Giropaco passa in vantaggio grazie a D’Aquino, abile ad approfittare di un errore di Gregorace e a battere il portiere Bifano, che subito dopo esce dal campo per infortunio. Il Giropaco ha anche altre occasioni per raddoppiare, ma Matacera e compagni non riescono nel loro intento. Dal 25’ si rivede il Cavita, con suo uomo in più, Galeota, che prima serve un assist a Gregoraci per il pareggio sfiorato, poi però è proprio lui a trovare la rete dell’1-1, al 28’, depositando in rete un passaggio di Condorelli. Inizia anche un personale duello con il portiere locale Sposato, bravissimo ad opporsi in più riprese, anche nel secondo tempo. Proprio nella seconda parte di gara il Cavita pigia il piede sull’acceleratore, con Procopio che impegna severamente l’ottimo Sposato in diverse occasioni, e poi con Gherardi. Al 36’il Giropaco torna all’attacco, ma è la traversa a negare la gioia del goal ad Andrea Raffaele. 4 minuti dopo il Cavita va sul 2-1 con Gherardi, che deposita in rete a porta vuota. Al 42’ è ancora Sposato a superarsi, distendendosi in corner su Condorelli, che un minuto dopo realizza il 3-1 da posizione ravvicinata. Si fa rivedere il Giropaco con Matacera, al 48’, ma la sua azione personale non va a buon fine. Negli ultimi dieci minuti di partita, anche e soprattutto a causa della pessima direzione arbitrale del Signor Andrea Condorelli di Locri, che danneggia entrambe squadre, gli animi in campo si accendono. Al 57’ Procopio chiude i giochi, mettendo a segno la rete del 4-1 finale con un potente destro che si insacca sotto la traversa.Giropaco-Cavita 002

 Francesco Gioffrè

GIROPACO SOVERATO 1

 CAVITA CZ 4

GIROPACO SOVERATO: Sposato, Pipicelli, Galeano, D’Aquino, Matacera F., Battaglia, Raffaele, Gioffrè, Abruzzo, Tavano. All.Matacera

CAVITA CATANZARO: Bifano, Iofolo, Gregorace, Napoletano, Condorelli, Gherardi, Rosati, Caliò, Caroleo, Spagnolo, Procopio, Galeota. All.Villella

Arbitro: Andrea Condorelli di Locri

Marcatori: 17’D’Aquino (G), 28’Galeota (C), 40’Gherardi (C), 43’Condorelli (C), 57’ Procopio (C)

 

 

 

 

 

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa