Serie C: il Catanzaro contro il fanalino di coda Fidelis Andria
Menu

Serie C: il Catanzaro contro il fanalino di coda Fidelis Andria

locandina cz andriaCATANZARO - Archiviato il pareggio in rimonta di Trapani per il Catanzaro è tempo di tornare a riconquistare la vittoria dopo quasi un mese di astinenza. Al "Nicola Ceravolo", domani pomeriggio (ore 18.30), arriva la Fidelis Andria, ultima in classifica e ancora a secco di vittorie in questo campionato. L'undicesimo avversario stagionale dei giallorossi, però, è da non sottovalutare assolutamente: è stato lo stesso tecnico delle "Aquile", Davide Dionigi, a parlarne durante la consueta conferenza stampa della vigilia: "La Fidelis Andria è la squadra più difficile da affrontare in questo momento considerando la loro classifica. Tuttavia - ha proseguito - noi dobbiamo vincere per cui dobbiamo aggredirli fin da subito soprattutto dal punto di vista dell'intensità". I pugliesi allenati da Valeriano Loseto vengono da due sconfitte consecutive e da altrettanti pareggi, motivo in più per loro per cercare di risalire la china proprio a Catanzaro. Da parte sua, però, l'undici giallorosso ha acquisito una mentalità diversa proprio nell'ultimo confronto; reduce dai k.o. contro Rende e Matera, infatti, la compagine catanzarese sembrava destinata all'ennesimo capitombolo dopo il primo tempo della gara di Trapani, è però successo qualcosa di straordinario nella ripresa grazie al recupero di ben tre reti di scarto, avvenuto nel giro di pochi minuti, grazie al quale è stato portato a casa un punto importante per smuovere la classifica e, soprattutto, per rialzare il morale dei giocatori, ora più convinti dei propri mezzi e desiderosi di tornare al successo davanti ai propri sostenitori. A tal proposito, l'impianto catanzarese va verso un ampliamento di capienza grazie agli ulteriori lavori in corso di svolgimento in questi giorni, senza dubbio un'ottima notizia per tutti i tifosi che, presto, torneranno ad occupare i posti in numero ancora più massiccio, proprio come ai vecchi tempi...
Probabili formazioni - Tra i diversi infortunati soltanto Sirri e Letizia, durante la settimana di avvicinamento all'incontro di domani, hanno registrato dei piccoli miglioramenti, per loro potrebbe esserci qualche possibilità di far parte del match. Dionigi valuterà anche in previsione dei tre match in una settimana (oltre alla sfida di domani, si giocherà anche sabato prossimo e martedì dell'altra settimana per il turno infrasettimanale). Le ultimissime sedute di allenamento si sono svolte a porte chiuse, per cui possiamo solo ipotizzare una lista dei titolari; capitan Nordi in porta, difesa a tre con Riggio, Gambaretti e Di Nunzio; centrocampo con Zanini e Imperiale sulle fasce, Marin e Benedetti a centrocampo con Onescu (ex andriese così come il Ds Doronzo) chiamato ad inserirsi nel tandem d'attacco che potrebbe essere formato da Puntoriere e Cunzi. Sarà assente per un turno Infantino, la squalifica inflitta dal Giudice Sportivo ha suscitato qualche piccola polemica tra i tifosi in questi giorni in quanto, come si legge dal referto arbitrale, è nata da un "comportamento - tenuto dal giocatore interessato - gravemente scorretto nei confronti di un avversario al rientro in campo dopo l'intervallo". Sulla sponda andriese, Loseto sembra intenzionato a schierare i suoi con il 4-3-3; davanti all'esperto portiere Maurantonio, Allegrini e Curcio candidati alle fasce laterali mentre Rada e De Giorgi agiranno in mezzo alla difesa. A centrocampo ci saranno Esposito, Quinto e Matera mentre in avanti spazio al tridente Barisic-Minicucci-Lattanzio.Direzione arbitrale della gara affidata al signor Gino Garofalo di Torre del Greco, coadiuvato dagli assistenti stabiesi Francesco D'Apice e Michele Somma.

Francesco Gioffrè


PROGRAMMA 11.a GIORNATA: 28/10 ore 14.30 Paganese-Monopoli, Sicula Leonzio-Akragas e Siracusa-Virtus Francavilla, ore 16.30 Bisceglie-Trapani, ore 18.30 Catanzaro-Fidelis Andria e Juve Stabia-Rende, ore 20.30 Fondi-Casertana e Reggina-Catania. 30/10 ore 20.45 Lecce-Cosenza
CLASSIFICA: Lecce 23, Catania e Monopoli 19, Siracusa 17, Matera 16, Trapani e Francavilla 15, Rende 14, Reggina 13, Bisceglie e J. Stabia 12, Catanzaro 11, Akragas e S. Leonzio 9, Cosenza e Fondi 8, Casertana e Paganese 7, Andria 6

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa