Serie C: il Catanzaro va a far visita alla capolista Lecce
Menu

Serie C: il Catanzaro va a far visita alla capolista Lecce

Us Catanzaro logoMissione sulla carta impossibile per il Catanzaro, atteso domani pomeriggio (calcio d’avvio ore 14,30) dalla ‘corazzata’ Lecce per il 24.esimo turno del girone meridionale di Serie C. I salentini sono infatti primi in classifica e lanciatissimi verso la promozione alla prossima Serie B, una categoria che in Puglia sponda leccese manca da ben 5 stagioni. E’ l’anno giusto ? Fino a questo momento parrebbe di si, ma si sa che volate di questo genere non devono mai essere date per scontate e, specialmente nella fase calda della stagione, possono subire dei clamorosi colpi di scena. Dopo due pareggi gli uomini di mister Fabio Liverani hanno ritrovato i tre punti grazie al blitz al “Lorenzon” di Rende; il duello di testa col Catania prosegue, siciliani infatti a -4 e pronti a dare battaglia fino all’ultimo istante. Non avrà però vita facile, il Lecce, domani pomeriggio; al “Via del Mare” arriva infatti un Catanzaro rinfrancato dalla vittoria di domenica ottenuta davanti al proprio pubblico sul Bisceglie grazie alla ‘capocciata’, in pieno stile bomber di razza, inferta dal centravanti Infantino. Il bomber giallorosso ha ritrovato la rete dopo i problemi fisici che, si spera a Catanzaro, siano stati risolti. A far ben sperare i tifosi delle ‘Aquile’ però c’è anche il morale alto ed il momento positivo di forma dei giocatori di mister Davide Dionigi i quali si sono allenati molto bene durante la settimana. Come era previsto, la finestra invernale di mercato non ha stravolto la “rosa” a disposizione del tecnico modenese del Catanzaro; a dispetto degli ultimi anni, quando invece l’operato della vecchia compagine societaria, in pratica, trasformava radicalmente la squadra rispetto alla prima parte della stagione, quest’anno la nuova dirigenza guidata dal presidente Noto, con in testa il Ds D’Oronzo ed il Dg Maglione, ha lavorato senza modificare più di tanto il gruppo. Alla voce arrivi, oltre al reintegro di Sabato ed ai precedenti nuovi acquisti Sepe, De Giorgi, Casn, Badje e Corado, si è aggiunto nell’ultimo giorno l’attaccante classe ’95 Marco Valotti, esperienze passate in Serie B nel Brescia per poi scendere in C ; la giovane punta arriva dalla Virtus Francavilla con cui il sodalizio giallorosso ha concluso uno scambio girandogli Anastasi, poco utilizzato. Hanno poi salutato Catanzaro, sempre il 31 gennaio, anche Icardi e Lukanovic, mentre è rimasto Sirri anche se è fuori “rosa”. Oramai l’obiettivo per questa seconda e decisiva parte della stagione è chiaro, in primis raggiungere quanto prima la tranquillità, dopo di ché pensare anche, perché no, di provare ad agganciare un posto per i playoff. Lo scopriremo solo vivendo!
LE ULTIME - Con molta probabilità il Lecce scenderà in campo con il 4-3-1-2, modulo tipicamente utilizzato dal tecnico giallorosso ex giocatore di Perugia e Lazio; davanti a Perrucchini difesa formata da capitan Lepore e Legittimo esterni, Cosenza-Marino coppia centrale. Sulla mediana tris Mancosu, Arrigoni, Armellino, trequartista Tsonev a supporto degli attaccanti Di Piazza e Caturano (quest’ultimo proverà ad esserci nonostante l’influenza dei giorni scorsi), cannonieri della squadra con 8 goal a testa. Dionigi, d’altra parte, sorride per il recupero di Zanini dalla febbre che lo ha colpito in settimana, schierabile come esterno destro di centrocampo nel classico 3-5-2; sulla sinistra Sepe è il candidato principale, al centro Maita, Onescu e Spighi (o Badjie), confermatissimo il tandem offensivo Letizia-Infantino mentre in retroguardia, frontalmente a capitan Nordi, solito terzetto formato da Gambaretti, Di Nunzio e Sabato. Arbitrerà la sfida il signor Matteo Proietti di Terni, coadiuvato dagli assistenti Nicola Badoer e Fabio Tribelli di Castelfranco Veneto.

Francesco Gioffrè

PROGRAMMA 24.a GIORNATA SERIE C GIR. C: 4/2 ore 14.30 Akragas-Casertana, Lecce-Catanzaro e Reggina-Fondi. Ore 16.30 Sicula Leonzio-Bisceglie, Fidelis Andria-Catania, Juve Stabia-Paganese, Virtus Francavilla-Rende e Cosenza-Siracusa. Ore 20.30 Matera-Monopoli
CLASSIFICA: Lecce 49, Catania 45, Trapani 40, Siracusa 35, Rende 34, Matera e Cosenza 33, Monopoli e V.Francavilla 30, J.Stabia 29, Catanzaro 28, Bisceglie 27, Reggina 25, S.Leonzio 23, F.Andria e Fondi 22, Casertana 21, Paganese 19, Akragas 10

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa