Volley Soverato
Menu

Volley Soverato

Roxis1

Contattami su https://plus.google.com/u/0/113339978637467723731"rel="me">Google+

Soverato: diretta "live tweet" del Consiglio comunale

consiglio comunale 4 novembre 2015SOVERATO - Non avendo ancora ottenuto l'autorizzazione alla diretta streaming delle sedute del consiglio comunale di Soverato, vi proponiamo la diretta "live Tweet" con i nostri inviati che tweetteranno in tempo reale gli argomenti e le discussioni con foto e video. Per commentare basterà twittare @soveratiamo #consigliosoverato.  

Satriano, sarà un Natale pieno di... immondizia

Satriano, sarà un Natale pieno di... immondizia - 5.0 su 5 basato su 1 voto

IMG-20141215-WA0001SATRIANO - Un Natale, e probabilmente anche un Capodanno, pieno d'immondizia per le strade di Satriano. L'emergenza nel paese del sindaco Drosi, sembra non essersi mai attutita e, di certo, l'attuale criticità nel conferimento dei rifiuti presso la discarica di Alli non aiuta. Mentre a Soverato l'intervento straordinario del Sub-Commissario Luigi Bigagnoli ha permesso di ottenere turni extra di conferimento, testimoniati da una situazione rifiuti quasi accettabile, Satriano e la sua amministrazione sembrano rassegnati allo "spettacolo" dei rifiuti per le strade. Le foto in calce all'articolo parlano da sole e, oramai, anche i cittadini sembrano rassegnati a passare le feste con la "compagnia" e gli "odori" provenienti dalle aree destinate ai cassonetti. L'inaugurazione odierna dell'isola ecologica di località "Caldarello" a Soverato, potrà dare una mano anche agli altri comuni a patto che, magari tutti insieme, si metta in atto una politica seria per la gestione della raccolta differenziata. Il buon proposito per eccellenza per il comune e per il sindaco non può che essere una migliore gestione dei rifiuti che permetta ai cittadini di dimenticare un 2014 vissuto nell'assoluta mancanza di gestione della problematica. 

Aggiornamento: Mentre l'articolo era in fase di pubblicazione sono giunte in redazione le segnalazioni di alcune aree ripulite dai rifiuti. Resta comunque ancora molto da fare.

La navetta per Lamezia sospesa nell'indifferenza

La navetta per Lamezia sospesa nell'indifferenza - 4.3 su 5 basato su 4 voti

lungomareippocampoSOVERATO - Una battaglia "senza quartiere", quella per l'attivazione della navetta che dalla fascia jonica, passando per Soverato, permetteva il collegamento con l'aeroporto di Lamezia Terme. Petizioni, gruppi su Facebook, interesse di politici ed amministratori, fin quando, in estate inoltrata, grazie anche alla lungimiranza dell’allora consigliere comunale Francavilla, e con un importante contributo regionale, la navetta è diventata realtà. Ovviamente una conquista, un "asset" importante per un territorio, quello della fascia jonica calabrese, che non è mai riuscito a "sfondare" nel settore del turismo e che vive essenzialmente del "turismo di ritorno". Nei mesi di agosto, settembre e ottobre i pendolari, pochi a dir la verità, hanno avuto la possibilità di usufruire della navetta per il collegamento con l'aeroporto ma, come pochi sanno, il collegamento è stato interrotto. La convenzione, infatti, prevedeva che il servizio fosse operativo fino al 31 ottobre 2014. Eppure siamo in campagna elettorale. Ci saremmo aspettati che almeno un candidato, uno solo, affrontasse l'argomento e, francamente, ci saremmo attesi maggiore  attenzione da parte dei gruppi che prima dell'estate proposero e guidarono le azioni per l'istituzione di "un servizio fondamentale". Oggi, passati 15 giorni dall'interruzione del servizio, proponiamo la nostra riflessione, su quanto sia difficile, se non impossibile, mantenere un servizio pubblico in questa parte di regione dimenticata da tutti. Arriva anche un periodo, quello delle feste natalizie, in cui tale servizio potrebbe essere molto utile ai notevoli flussi di viaggiatori che ritorneranno alle loro residenze per trascorrervi le festività. L’ “hub” di Lamezia Terme, ma non solo quello, potremmo riferirci anche a Crotone, sempre come scalo aeroportuale, sta crescendo, e di conseguenza attirerà su di sè le attenzioni di migliaia di viaggiatori che, una volta arrivati in Calabria, dovranno essere messi in condizioni di raggiungere le mete turistiche dello ionio. Al momento ciò non è possibile e, augurandoci di avere un rappresentante del comprensorio in consiglio regionale, lo potrà essere solo con un’incisiva e precisa determinazione politica, rivolta al beneficio delle nostre zone. 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa