Volley Soverato: ritrovati i tre punti contro Olbia
Menu

Volley Soverato: ritrovati i tre punti contro Olbia

Volley Soverato 3
Golem Olbia 1

Parziali set: 25/15; 25/17; 20/25; 25/13

VOLLEY SOVERATO: Formenti, Cecchetto (L), Gajewska, Bertone 7, Donà (K) 14, Gray 23, Frigo 9, Pizzasegola, Valli ne, Taborelli 4, Mc Mahon 10. Coach: Leonardo Barbieri

GOLEM OLBIA: Simoncini, Iannone 6 , Uchiseto 13, Spinello, Murru, Bartolini 10, Soos 14, Cecconello 7, Melli 4, Barbagallo (L), Carboni. Coach: Pasquale Giangrossi

ARBITRI: Guarneri Roberto – Scarfò Fabio

DURATA SET: 21’, 22’, 25’, 21’. Tot 1h29’

MURI: Soverato 11, Olbia 7

soverato olbiaRitrova i tre punti il Volley Soverato che supera in casa la Golem Olbia cogliendo un successo importante dopo due sconfitte consecutive e, soprattutto, vince tra le mura amiche dopo la brutta partita contro il Club Italia. Nell’insolito vuoto del “Pala Scoppa”, con gli “ultras” a seguire la gara dall’esterno del palazzetto, in un clima surreale, senza pubblico per permettere dei lavori necessari all’agibilità totale dell’impianto, il Volley Soverato vince con merito una partita condotta bene dall’inizio che ha visto solamente nel terzo set la squadra di casa cedere alle ospiti. Brave, poi, nel quarto a non far rientrare completamente nel match la squadra sarda e a chiudere ottimamente la partita. Compagine locale che schiera il seguente sestetto: Pizzasegola al palleggio e Mc Mahon opposto, al centro la coppia Frigo – Bertone, in banda Donà e Gray con libero Cecchetto. Le sarde di coach Giangrossi rispondo con Spinello in regia e Soos opposto, al centro Cecconello e Bartolini, schiacciatrici Melli e Uchiseto con libero Barbagallo. Partono bene le ospiti di coach Giangrossi che cercano di spingere contro le locali con il punteggio che segna 3-6; Gray inizia a spingere e poco dopo le due squadre sono in parità 7-7; ancora la canadese che allunga il vantaggio delle ioniche fino al 12-8 con tempo chiesto da Olbia. Al rientro ancora due punti di Soverato e punteggio sul 14-8. Sul 18-12 entrano Gajewska e Taborelli per Pizzasegola e Mc Mahon con le sarde che cercano di riavvicinarsi alle padrone di casa. Al rientro in campo arrivano ben dieci set point e, questa volta, Soverato chiude subito 25/15 con errore al servizio della Golem. Secondo parziale che vede Olbia andare sul punteggio di 1-3 ma Soverato rimonta bene e poco dopo è avanti 10-6 con punto di Donà e con la Golem costretta al time out. Soverato rimane concentrato e non permette alle avversarie di avvicinarsi; altro tempo per coach Giangrossi sul punteggio di vantaggio per le ioniche, 15-7. Mantiene un buon vantaggio la squadra di coach Barbieri che chiude il secondo set 25/17 con una bella fast di Laura Frigo. Sotto due set, Olbia non si dà per sconfitta ed inizia il terzo parziale con un mini break, 0-3 e più avanti 3-8 con coach Barbieri che ricorre al time out. Al rientro in campo, rosicchia qualche punto Soverato ma è ancora la Golem a condurre, 6-10, con Frigo che realizza due punti consecutivi, 8-10; Bertone dal centro porta Soverato a meno uno, 9-10 e set che vede, dunque, le squadre di nuovo vicine. Break delle sarde che si riportano sul più cinque, 9-14 ma Soverato recupera e si rifà sotto, mento tre adesso, 13-16. Coach Barbieri chiama time out sul punteggio di 13-18 con Soverato un po’ falloso in questa fase del set. Rientrano in campo le squadre e Olbia conduce 17-21 con le ragazze di Barbieri che non mollano e tentano di colmare il gap di svantaggio; Uchiseto realizza il 18-23 e la Golem si guadagna cinque palle set con Soverato che annulla la prima e arriva il time out per le sarde. Al rientro, Melli e compagne portano a casa il parziale 20/25. Quarto set che inizia con Soverato che spinge subito portandosi avanti 5-2 e la Golem ricorre al time out; al rientro allungano le biancorosse e arriva il secondo time out per Olbia sul punteggio di 10-3. Le padrone di casa adeso hanno fretta di chiudere il match e guadagnano un buon margine di punti, allungando sulle avversarie 19-6; il set scivola via senza altri particolari sussulti e Soverato chiude 25/13 conquistando tre punti meritati e preziosi. Nel prossimo match, trasferta insidiosa per Mc Mahon e compagne che domenica faranno visita alla Conad Ravenna.

Video

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa