Redazione
Menu

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Lamezia Terme: sequestro beni per 900 mila euro per truffa aggravata

LAMEZIA TERME - Ancora truffe in Calabria. I finanzieri di Lamezia Terme hanno sequestrato conti correnti, quote societarie, appartamenti e terreni per 900 mila euro nei confronti di 6 imprenditori, 2 società ed una ditta individuale, accusati di truffa aggravata finalizzata al conseguimento indebito di contributi comunitari e nazionali, reati tributari e falso. L'operazione aveva portato, nel 2011, al sequestro di uno stabilimento in cui venivano prodotti inchiostri e cartucce di toner contraffatti.

Fedele: “L’olio di Calabria volano per il nostro sistema produttivo"

Fedele: “L’olio di Calabria volano per il nostro sistema produttivo" - 5.0 su 5 basato su 1 voto

Luigi Fedele ass. regionale internazionalizzazioneL'assessore all'Internazionalizzazione Luigi Fedele (in foto) commenta i risultati di uno studio realizzato dall'Osservatorio regionale per l'Internazionalizzazione, su dati Istat, dal quale è emerso un aumento della vendita all'estero di "oli e grassi" di Calabria.
"L'olio calabrese – ha dichiarato l'assessore Fedele - è sempre più apprezzato nel mondo. L'eccellenza dell'olio di Calabria si conferma, infatti, un volano per l'internazionalizzazione del nostro sistema produttivo. I dati che emergono dallo studio dell'Osservatorio evidenziano la vocazione internazionale del settore di sei volte maggiore rispetto a quella dell'intera economia regionale".
Praticamente nel primo trimestre 2013, la vendita all'estero di 2oli e grassi" è aumentata del +51,8% rispetto allo stesso periodo del 2012, per un fatturato di poco superiore a 4,1 milioni di euro.
La Calabria si posiziona tra le regioni italiane che hanno fatto registrare l'incremento più rilevante per variazione percentuale rispetto ai primi tre mesi del 2012, superando di gran lunga la media nazionale del periodo che si attesta al + 18,1 %. In particolare, secondo lo studio dell'Osservatorio, il dato relativo al primo trimestre 2013 conferma i buoni risultati già ottenuti nel 2012, che si era chiuso con un aumento del 32% rispetto al 2011, per un valore complessivo di 10,5 milioni di euro. Si conferma, così, il trend positivo dell'ultimo decennio che ha visto le esportazioni degli oli calabresi aumentare del 183,6%.

Badolato, nominata la Commissione d'accesso antimafia

Prefetto di catanzaro Raffaele Cannizzaro

Il Prefetto di Catanzaro, Raffaele Canizzaro, ha nominato la Commissione antimafia di accesso agli atti del comune di Badolato. La Commissione è stata richiesta direttamente dal Ministero dell'Interno in seguito all'operazione "Free Boat Itaca" che ha ipotizzato, richiedendone l'arresto poi negato dal Gip, il concorso esterno in associazione mafiosa per il sindaco di Badolato, Giuseppe Nicola Parretta. Componenti della Commissione d'accesso sono: il vice-prefetto di Catanzaro, Costanza Pino, il vice-prefetto Antono Gullí della Prefettura di Messina ed il funzionario economico finanziario della Prefettura di Catanzaro, Antonio Calenda. Compito della Commissione sarà quello di verificare, all'interno delle deliberazioni delle Giunte Parretta, eventuali atti a favore di esponenti del clan Gallace-Gallelli che avvalorino le tesi della Procura della Repubblica di Catanzaro. I risultati dei tre mesi di indagini saranno poi inviati al Ministero che procederá o meno allo scioglimento del Consiglio comunale cosi come avvenuto, tra gli altri, per il Comune di Reggio Calabria.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa